A cavallo fra il 1700 e il 1800, l’area geografica del ternano ha visto la straordinaria presenza di pittori europei che hanno dipinto en plein air. Straordinari artisti che con i loro dipinti hanno raccontato al mondo le bellezze dell’area ternana e che a distanza di secoli possono tornare ad essere ambasciatori di questo territorio.

La Valle del Nera presso Terni e Narni è stata uno dei centri propulsori di questa fortunata stagione di pittura.  Il progetto intende mantenere vivo e conservare per le generazioni future l’immenso patrimonio storico-artistico che testimonia il passaggio dei plenaristi.

I “I Luoghi ritrovati di una Valle Incantata – Itinerario e museo diffuso dei plenaristi nella Valle del Nera” vorrà far rivivere al pubblico l’emozione che fu propria dei pittori dell’epoca osservando il caratteristico scenario della conca ternana: che spesso non è cambiato!

Show Buttons
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Hide Buttons
Per l'archivio delle opere visita www.plenaristi.beniculturali.it
Hello. Add your message here.