ARCHIVIO DIGITALE

ARCHIVIO DIGITALE DELLA PITTURA
NELLA VALLE TERNANA

Il database online www.plenaristi.beniculturali.it raccoglie opere di pittura e grafica, concepite fra Sette e Ottocento nella valle ternana. Le opere raffigurano i siti più celebri di quest’area come la Cascata delle Marmore, Narni e il ponte di Augusto, Piediluco, Papigno. L’archivio informatizzato costituisce una vera e propria galleria che riunisce virtualmente dipinti e disegni oggi conservati in musei e collezioni di tutto il mondo.

 

L’archivio delle opere d’arte realizzate nella valle ternana fra Sette e Ottocento è alla base del progetto I luoghi ritrovati di una ‘valle incantata’. È concepito come museo virtuale che ha l’intento di censire, presentare e rendere fruibili, come insieme organico e correlato, opere disseminate fra musei, collezioni private e mercato antiquario.

Raccoglie attualmente 224 opere di 54 artisti. Sono dipinti, acquerelli, disegni che ritraggono i luoghi di maggior fortuna figurativa della valle ternana: Terni e la Cascata delle Marmore, Narni e il ponte di Augusto, il lago di Piediluco, Papigno e i suoi boschi.

Gli artisti sono quelli del Viaggio in Italia. Provengono da Francia, Germania, Fiandre; pochissimi gli italiani. Tra i nomi spiccano Jean-Baptiste-Camille Corot, con 8 disegni e 14 dipinti tra cui le memorabili vedute della Cascata e del Ponte di Augusto, François-Marius Granet, Louis Ducros, Pierre-Athanase Chauvin, André Giroux, Jean-Joseph-Xavier Bidauld, Martin Verstappen, Karl Blechen, Gustav Palm.

L’archivio digitale è in continuo incremento e i dati delle opere catalogate vengono periodicamente aggiornati e integrati.
Per ciascuna opera è stata creata una scheda sintetica con i dati tecnici, una nota storico critica, la bibliografia essenziale e l’immagine digitale.
È possibile effettuare ricerche veloci e puntuali interrogando i campi della maschera di ricerca per autore, titolo, materia e tecnica, datazione, collocazione.
Le opere possono essere immediatamente visualizzate attraverso una galleria di miniature che facilita il riconoscimento e il confronto.

Questo importante archivio digitale è accessibile gratuitamente dal sito della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria www.plenaristi.beniculturali.it.

La ricerca scientifica e la compilazione delle schede è a cura di Marcella Culatti (Università di Bologna).

Il sistema di gestione dei contenuti del database è stato messo a disposizione dall’Osservatorio Tecnico per i Beni e le Attività Culturali (OTEBAC).

L’Archivio digitale è finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria.